De Medici Lorenzo detto "il Magnifico"
Lorenzo de' Medici detto il Magnifico (1449-1492) nacque a Firenze; appena sedicenne si rivelò un abile uomo politico nelle missioni che gli furono assegnate a Napoli, Roma e Venezia. Nel 1469 ereditò il potere insieme al fratello Giuliano che fu successivamente assassinato. Tra il 1469 ed il 1472 compì una profonda trasformazione dell'ordinamento interno dello Stato, assicurandosi, con ritocchi apparentemente modesti alla Costituzione della Repubblica, la signoria di Firenze, e assegnando alla città il ruolo di stato moderatore della politica italiana. Membro dell'Accademia Platonica, fu anche un fine letterato: tra le sue opere più conosciute i "Canti Carnascialeschi", "La Nencia da Barberino" e i "Trionfi".
PRODUCTS HAVING De Medici Lorenzo detto "il Magnifico" IN Biographical Pages