Cavalcanti Guido
Nato nel 1250 ca. e appartenente ad una ricca famiglia mercantile, fece parte del consiglio generale del comune di Firenze e fu guelfo di parte bianca, partecipando attivamente alle lotte intestine a Firenze. Nel 1300 fu allontanato e durante l'esilio contrasse una malattia che lo condusse a morte. I ritratti fatti dai suoi contemporanei ci rivelano il suo temperamento sdegnoso, irreligioso e orgogliosamente intellettuale. Ebbe un rapporto di amicizia con Dante, soprattutto negli anni centrali dell'esperienza stilnovistica. Di lui ci sono rimasti 52 componimenti, per lo più di stile tragico e dolce e di gusto stilnovistico, ma non mancano componimenti in stile comico, tra cui due tenzoni e una "pastorella"<br>
PRODUCTS HAVING Cavalcanti Guido IN Biographical Pages