Schierano Lucia
Attrice padovana di teatro, cinema e televisione. Forte personalità e carriera poco convenzionale, ha una solida formazione teatrale. Frequenta a Torino la scuola d’Arte Drammatica diretta da Franco Passatore e a Firenze La Bottega di Vittorio Gassman. Continua lo studio con corsi di Commedia Dell’Arte, corsi di mimo e maschere, di danza e canto. Negli anni ha maturato molteplici esperienze affrontando i diversi generi teatrali. La Tragedia Greca di Euripide con “Elettra” regia di Piero Maccarinelli, lavorando con Elisabetta Pozzi, Tommaso Ragno, Anita Bartolucci e Leda Negroni. La commedia brillante di Aristofane con “Lisistrata” regia di Walter Manfré. Il teatro di Carlo Goldoni con “Il Campiello” regia di Giuseppe Emiliani; “Il servitore di due padroni” per la regia di Renzo Fabris; “Una delle ultime sere di Carnovale” regia di Pier Luigi Pizzi. Affronta il Teatro Cabaret, la Commedia Dell’Arte dei canovacci con “Extrema” per la regia di Carlo Boso, il Teatro di Figura. Attrice versatile, interpreta ruoli drammatici e comici. Per il Teatro Stabile del Veneto nel 2008 è Antonia in “Quando al paese mezogiorno sona” di Ferdinando Palmieri, regia di Damiano Michieletto; per Acheronte Teatro è Amanda Wingfield in “Lo zoo di vetro” di Tennessee Williams per la regia di Valerio Tambone. Per il Teatro Stabile di Verona nel 2009-2010 è Grumio, ne “La bisbetica domata” di Shakespeare, protagonista Natalino Balasso, traduzione in lingua veneta di Piermario Vescovo e regia di Paolo Valerio. Dal 2004 porta in scena monologhi drammatici: “Caterina una strega nel Cinquecento” di Daria Martelli, “La voce umana” di Jean Cocteau, “Edith Piaf, il pettirosso di Francia” di Marcel Martin, “Elena Lucrezia Cornaro Piscopia, prima donna laureata nel mondo” di Maurizia Rossella Perandin. Per il cinema nel 2001 in “Un amore Perfetto” regia di Valerio Andrei è la madre del protagonista Cesare Cremonini; nel 2005 un cortometraggio "1000 vite” regia di Enrico Bossan e nel 2008 “Un amore a Venezia” regia di Klaus Wirbitzky. Per la televisione tedesca ZDF nel 2003 e 2004 serie di sceneggiati di Donna Leon “Commissario Brunetti” regia di Sigi Rothemund. Nel 2009 uno sceneggiato per la televisione giapponese “Una donna sul vaporetto” regia di Mina Moto Takas; mentre per il Web la serie “Frammenti” regia di Valerio Di Paola. Nel 2005 ha collaborato con Rai Radio 3 come lettrice nella trasmissione “Gli odori del mondo” all’interno del programma: il Terzo Anello.
PRODUCTS HAVING Schierano Lucia IN Biographical Pages