Bonaiuto Anna
Nata in Friuli da genitori napoletani, Anna Bonaiuto vanta un carriera di successo tra cinema e teatro. Diplomatasi a 22 anni all'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica, ha lavorato in teatro con i migliori registi italiani, come Mario Missiroli, Luca Ronconi, Mario Martone, Carlo Cecchi e Toni Servillo. Ha debuttato nel cinema con "Film d'amore e d'anarchia" di Lina Wertm¡§¹ller, a cui sono seguiti "Morte di un matematico napoletano" di Mario Martone e "Dove siete? Io sono qui" di Liliana Cavani, per il quale vince la Coppa Volpi come migliore attrice non protagonista. Nel 1995 è la protagonista del film "L'amore molesto" di Mario Martone, per il quale vince il Nastro d'Argento e il Premio David di Donatello. Di recente ha recitato nel film "Il caimano" di Nanni Moretti, "Mio fratello è figlio unico" di Daniele Luchetti, "L'uomo di vetro" di Stefano Incerti e "Il divo" di Paolo Sorrentino. Tra i numerosi riconoscimenti dalla critica teatrale, il premio Ubu nel 2003 per l'interpretazione in "Sabato, domenica e lunedì" di Eduardo De Filippo con la regia di Toni Servillo, e il premio Eleonora Duse. Il 2009 la vede impegnata nella tourn¡§¦e della commedia "Il dio della carneficina" di Yasmina Reza, per la regia di Roberto Andò.
PRODUCTS HAVING Bonaiuto Anna IN Biographical Pages