Yogananda Paramhansa
Paramhansa Yogananda è stato un filosofo e mistico indiano. Nacque con il nome di Mukunda Lal Gosh a Gorakhpur, in India, il 5 gennaio 1893, in un'agiata famiglia. Nel 1910 divenne discepolo di Swami Yukteswar Giri (a sua volta discepolo di Lahiri Mahasaya). Dopo la laurea conseguita nel 1915 all'università di Calcutta entrò nell'ordine monastico degli Swami ricevendo il nome di Swami Yogananda. Nel 1920 giunse a Boston come rappresentante per l'India al Congresso dei Liberali Religiosi, dove tenne un discorso intitolato ‘La scienza della religione’, che fu accolto con grande interesse ed entusiasmo. Lo stesso anno pose le basi dell'organizzazione Self-Realization Fellowship, che dal 1925 avrebbe avuto sede a Los Angeles, con lo scopo di diffondere nel mondo la sacra scienza del Kriya Yoga. In questi stessi anni iniziò a tenere pubbliche conferenze e lezioni sulla realizzazione del Sé in diversi paesi degli Stati Uniti. Le sue lezioni, nelle quali illustrava i precetti dell'antica filosofia Vedica e dell'Induismo, integrandoli con il Cristianesimo, ebbero una straordinaria accoglienza di pubblico e spesso vi parteciparono migliaia di ascoltatori nelle più grandi sale di conferenza del Paese. Nel 1935 intraprese un viaggio tra India ed Europa che gli permise di incontrare diverse personalità carismatiche, tra cui la mistica tedesca Teresa Neumann e il Mahatma Gandhi. Nello stesso periodo il suo guru Sri Yukteswar gli conferì il più alto titolo monastico di Paramhansa (Cigno Supremo). Paramhansa Yogananda scrisse molti libri, tra cui spiccano la famosa 'Autobiografia di uno yogi', tradotto in 21 lingue, e i commenti sugli insegnamenti originali di Gesù Cristo e di Krishna (La Bhagavad Gita). Il 7 marzo 1952 Yogananda entrò nel mahasamadhi, la cosciente uscita finale di uno yogi dal corpo.
PRODUCTS HAVING Yogananda Paramhansa IN Biographical Pages

No results found.