London Book Fair 2019: Audiobooks ancora alla ribalta!

15/03/2019

London Book Fair 2019: Audiobooks ancora alla ribalta!


Gli audiolibri erano stati un tema caldo alla London Book Fair dell’anno scorso e l'interesse non è per niente diminuito. Nella mattinata di apertura della Fiera del Libro di Londra di quest’anno un gruppo di editori ha tracciato la storia della rapida ascesa degli audiobooks e ha affermato che la crescita del formato non mostra segni di rallentamento. Tutt’altro!

"Un fattore che sta guidando la crescita del mercato degli audiolibri negli Stati Uniti è l’offerta di titoli, che è sempre più ampia" ha detto Michele Cobb, direttore esecutivo della US Audio Publishers Association, osservando che tra il 2013 e il 2017 il numero di audiolibri pubblicati annualmente è raddoppiato, e ora è di circa 46.000”. Cobb ha aggiunto che tutti gli indicatori mostrano che la crescita continua.

Mary Beth Roche, presidente dell’importante casa editrice Macmillan Audio, ha sottolineato che l'audio è ormai diventato un elemento fondamentale della strategia editoriale complessiva degli editori. "In Macmillan c’è stata sempre una grande collaborazione tra il team di audio e quello di stampa… l'audio è diventato più grande ed è più integrato nei piani editoriali di Macmillan".

Amanda D'Acierno, presidente di Penguin Random House Audio ha convenuto, aggiungendo che l'audio sta passando da "formato di sub-diritti a formato di pubblicazione primario".

Ma forse il più importante indicatore della futura crescita del formato sono i dati demografici dell'APA che mostrano come gli ascoltatori di audiolibri oggi siano i giovani che ascoltano su più app e su più dispositivi e lo fanno in modi nuovi.

"Negli Stati Uniti, il 54% degli ascoltatori ha un'età compresa tra i 18 e i 44 anni, e questo è un grande cambiamento rispetto a quello che vedevamo 20 anni fa, quando tendevano ad avere più di 50 anni", ha detto Cobb.

Inoltre i dati mostrano che gli ascoltatori di audiolibri sono anche lettori: circa l'83% degli ascoltatori di audiolibri ha letto almeno un libro nell'ultimo anno. E quel restante 17%? “Sono per lo più persone che arrivano agli audiolibri attraverso i podcast, il che è di buon auspicio anche per gli editori”. Gli ascoltatori di podcast, ha osservato Cobb, in genere ascoltano il doppio di audiolibri rispetto agli ascoltatori non-podcast.

Il miglioramento della tecnologia sta anche guidando l'ascesa di ‘altoparlanti intelligenti’. Negli ultimi due anni, il numero di coloro che ascoltano gli audiolibri attraverso servizi come Google Home o Alexa di Amazon è in aumento, e il sondaggio mostra che gli ascoltatori ascoltano sempre più gli audiolibri a casa, per rilassarsi. Tradizionalmente, l'audio era più popolare tra i multitasking e i pendolari. Ma i dati APA hanno dimostrato che oggi il luogo più popolare per ascoltare un audiolibro è la casa. E i dati mostrano che sempre più utenti ascoltano per rilassarsi.

“Il che ha senso,” suggerisce Cobb, "stiamo sui nostri smartphone e sui computer tutto il giorno, e gli audiolibri sono un'occasione per rilassarci con un libro da ascoltare e far riposare gli occhi”.  "Quando abbiamo visto i nuovi dati, all'inizio non ci credevamo", ha detto Brad Rose, vicepresidente del Content strategy di Midwest Tape, Hoopla digital e Dreamscape Media, “ma poi una ricerca interna della società ha mostrato che il tempo serale è la fascia oraria di maggior utilizzo della piattaforma digitale. Il fatto è che la sera, dalle 18 alle 20, è anche il momento più popolare per tutti i media televisivi, per Netflix e per tutte le altre cose che si fanno sul tablet”, un'indicazione che il formato Audiolibro è sempre più competitivo.

Fonte: London Book Fair 2019: Audiobooks Stay Hot  by Andrew Albanese, PublishWeekly, March 12th 2019

 https://www.publishersweekly.com/pw/by-topic/international/london-book-fair/article/79499-london-book-fair-2019-audiobooks-stay-hot.html