Blog


La narrazione di un audiolibro può essere considerata una forma d’arte?

25/10/2018

di Maurizio Falghera ( da Come realizzare audiolibri in Home Studio, Audiolibro Ed. il Narratore S.r.l, 2014)

La questione se la lettura ad alta voce davanti a un microfono sia una forma d’arte richiama ovviamente la domanda più generale su che cosa sia, in effetti, una forma o un’opera d’arte; questa domanda ha generato un dibattito secolare che prescinde non solo dalla lettura ad alta voce, ma anche dalla stessa recitazione, e diventa ovviamente comune a tutte le attività umane. Per dirla in estrema sintesi, credo che, in generale, un’opera d’arte sia il frutto di un’ispirazione particolare congiunta con la maestrìa necessaria per esprimerla. Se uno dei due ingredienti manca, l’autore può anche pretendere di essere un artista, ma il suo prodotto non è un’opera d’arte. La mia opinione è che la lettura di audiolibri sia un particolare tipo di recitazione, cioè una forma d’arte tanto quanto lo è la recitazione teatrale o cinematografica, solo che implica il riuscire a catturare l’attenzione e l’interesse degli ascoltatori utilizzando unicamente la voce che legge un testo.

[Continua]


Audiolibri: 7 buoni motivi per utilizzarli a scuola

08/10/2018

Si sta preparando un mondo scolastico in cui tecnologia e didattica andranno sempre più ‘a braccetto’. Vi sono di certo ancora molte resistenze verso questo ‘matrimonio’, ma assai rapidamente l’introduzione di attrezzature digitali nelle scuole diverrà un fatto compiuto per l’immediato futuro. Sta di fatto che sono già migliaia le scuole italiane che adottano i registri elettronici, le lavagne digitali, i computer e i tablet per uso didattico. Ma quali contenuti vengono utilizzati da questi devices? In altri paesi, più avanzati sul piano della digitalizzazione delle strutture didattiche, l’impiego di eBooks ed Audiobooks è già una realtà a livello di massa. E’ tempo che anche in Italia si riconosca l’importanza di questi media digitali che consentono di avere molti vantaggi sul piano del multi-tasking e del miglioramento generale del livello dell’istruzione, anche per tutti quegli studenti che sono svantaggiati a causa delle loro difficoltà nell’apprendimento.

[Continua]


ASCOLTARE AUDIOLIBRI MI HA AIUTATO NEL PASSAGGIO ALL’ETA’ ADULTA

18/09/2018

di Emily Polson  su  bookriot.com (5 settembre 2018)

 

Quando ero una bambina, leggevo per molte ore al giorno, era la mia attività ricreativa preferita, e   lo è ancor oggi che sono adulta, ma adesso non ho più tanto tempo come allora.

E’ cambiato molto durante la mia transizione dall'infanzia all'età adulta. Ho finito la scuola. Vivo in un appartamento per conto mio e non più nella casa dei miei genitori né nell’alloggio per studenti. Vivo in una nuova città, e sono l'unica responsabile di tutte le mie decisioni. A volte, questo mi riempie di un entusiasmante senso di libertà, ma anche di un umiliante terrore. Ascoltare gli audiolibri mi ha aiutato a rilassarmi un po' in questa nuova dimensione della mia vita. 
Ecco come.

[Continua]


Cosa accomuna un film e un audiolibro?

03/09/2018

E’ iniziata il 29 agosto e terminerà sabato 8 settembre, al Lido di Venezia, la 75a edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica.

Ma cosa accomuna film e audiolibri? A dispetto di quanto potrebbe sembrare, molti sono i punti in comune: sono piacevoli passatempi, sono esperienze di conoscenza e di riflessione, ma innanzitutto sono modalità di fruizione di storie. Talvolta delle stesse storie. E’ quello che accade quando un romanzo o un racconto contengono una tale forza ispiratrice da diventare oggetto sia di produzione in audiolibro sia di trasposizione in film.

[Continua]