Coué Émile
Il farmacista francese Émile Coué è nato nel 1857 a Troyes (Francia) ed è noto in tutto il mondo come il padre, o l'ispiratore, di movimenti quali il pensiero positivo, la visualizzazione, il training autogeno di Schultz, la sofrologia, l'analisi transazionale (AT) e la programmazione neurolinguistica (PNL). Grazie al suo spirito di osservazione, riesce a passare dall’analisi chimica all’analisi psichica: scopre, infatti, quello che noi oggi chiamiamo “effetto placebo”, notando che alcuni pazienti ai quali aveva elogiato l’efficacia di una data medicina guarivano più in fretta e meglio rispetto ad altri ai quali non diceva nulla, anche con l’uso di farmaci privi di reale efficacia. Comprende così che l’immaginazione è la forza che agisce nell’individuo in modo inconscio e il pensiero ha la forza di plasmare il corpo fisico. Inizia cosìa studiare e a praticare la suggestione fino a elaborare il suo metodo di “autosuggestione conscia”. Muore a Nancy, in Francia, nel 1926, nella propria abitazione che negli anni era diventata un vero e proprio centro di studi ed esperimenti sul metodo dell'autosuggestione. All'opera di Coué sono debitori i successivi studi sul rapporto corpo-mente tanto della psicologia quanto della medicina nonché metodi come la visualizzazione, il Training Autogeno e la PNL.
Prodotti con Coué Émile in Schede Biografiche