Paolini Marco
Marco Paolini è attore, autore e regista, nato a Belluno nel 1956. Dagli anni ‘70 al 1994 Paolini ha fatto parte di diversi gruppi teatrali tra cui Teatro degli Stracci, Tag Teatro di Mestre e Laboratorio Teatro Settimo. Nel 1984 ha lavorato per un breve periodo negli USA realizzando una creazione originale dal titolo "Two little orphans". Con "Adriatico" inizia la serie degli "Album" che prosegue con "Tiri in porta" (1990), "Liberi tutti" (1992), "Aprile '74 e 5" (1995), "Stazioni di transito" (1999). Dal 1990 ai primi mesi del 2000 collabora con la cooperativa Moby Dick - Teatri della Riviera con la quale produce "Il racconto del Vajont 1956/ 9 ottobre 1963" che ha ricevuto il ‘Premio Speciale Ubu’ 1995 per il Teatro Politico, ‘Premio Idi’ 1996 per la migliore novità italiana e che è stato trasmesso in diretta televisiva su RAI 2 il 9 ottobre 1997. Per questo spettacolo ha ricevuto l'Oscar della televisione come miglior programma del 1997. Seguono inoltre le produzioni "Appunti foresti" (1996), "Il Milione, quaderno veneziano di Marco Paolini" (1997), la ricerca sui "Bestiari" che finora ha portato alla creazione di "Bestiario Veneto in riviera" (1998), "Bestiario Veneto parole mate” (1998), "Bestiario Veneto l'orto" (1998) e "Bestiario Italiano i cani del gas" (1999). Nel 1997 ha realizzato venti racconti radiofonici per la RAI, "Storie alla radio", andati in onda nella trasmissione Radiomania. Nel 1999 fonda JOLE (nel 2002 la società cambia nome e diventa JOLEFILM), la casa di produzione che cura i suoi progetti teatrali, cinematografici ed editoriali. Ha successivamente prodotto "Stazioni di transito" (1999), "I-TIGI Canto per Ustica" (2000) e il riallestimento dello stesso con il titolo "I-TIGI Racconto per Ustica” (2001). Per il suo lavoro sulla memoria ha ricevuto il 'Premio Archivio Diaristico Italiano' 2005. Nel 2003 ha prodotto gli spettacoli "U." (con i musicisti Giorgio Gaslini e Uri Cane e l’artista Arnaldo Pomodoro), "Binario Illegale" (con i musicisti Mario Brunello e Gianmaria Testa), "Song n. 32 concerto variabile" (con i Mercanti di liquore) e "Racconti d’estate". Ha inoltre scritto ed eseguito per l’Orchestra d’Archi Italiana, fondata e diretta da Mario Brunello, "La donna dell’altro secolo" che accompagna l’esecuzione in sestetto del "Verklärte Nacht" di A. Schoenberg.<br>Nel 2003 ha realizzato con Andrea Purgatori e Francesco Niccolini e con la regia di Davide Ferrario i racconti per la trasmissione televisiva Report intitolati "Bhopal 2 dic. ‘84", "Trecentosessanta lire", "Ferrari primavera", "Cipolle e liberta’", "U 238", "Binario illegale". Per questi racconti ed in particolare per la capacità di unire inchiesta giornalistica a talento artistico narrativo gli è stato conferito il 'Premiolino in Terrazza' 2003. Il suo ultimo spettacolo teatrale del 2004 è un omaggio a Mario Rigoni Stern, "Il Sergente". Per il cinema ha partecipato a "Manila paloma blanca" di Daniele Segre (1992), "Caro diario" di Nanni Moretti (1993), "Il toro" di Carlo Mazzacurati (1995), "I piccoli maestri" di Daniele Lucchetti (1998), "La lingua del santo" di Carlo Mazzacurati (2000), "Vivere" di Franco Bernini (2001), "A cavallo della tigre" di Carlo Mazzacurati (2002). E' interprete e coautore con Carlo Mazzacurati del film "Ritratti" (1999). Si ringrazia la casa di produzione JOLEFILM per la gentile autorizzazione a pubblicare on line la performance di Paolini alla Stazione di Topolò 2003.
Prodotti con Paolini Marco in Schede Biografiche