Goethe Johann Wolfgang von
Johann Wolfang Von Goethe nasce a Francoforte sul Meno il 28 settembre 1749, primogenito di Johann Caspar, funzionario dell’amministrazione imperiale. A sedici anni lascia la sua città per trasferirsi a Lipsia, dove inizia gli studi di diritto. Qui matura il suo interesse per la letteratura, grazie anche alla conoscenza di autori come Klopstock e Lessing, e per la pittura. Ammalatosi gravemente, rientra a Francoforte dove rimane fino al 1770. Ristabilitosi, parte per Strasburgo per completare gli studi interrotti. Oltre alle discipline giuridiche coltiva lo studio della musica, dell’arte, dell’anatomia e della chimica. Incontra il filosofo e critico letterario Johann Gottfried von Herder, che lo introdurrà all’opera di Shakespeare e Friederike Brion, figlia di un pastore protestante, la cui figura sarà di modello per alcuni suoi personaggi femminili, compreso quello di Margherita nel “Faust”. Nel 1771 si trasferisce a Wetzlar come praticante presso la Corte Imperiale di Giustizia. È in questo periodo che, dall’esperienza dell’amore non corrisposto per Charlotte Buff, prende corpo la trama del romanzo che gli darà fama internazionale: “I dolori del giovane Werther”. Nel 1775 Goethe è a Weimar come precettore del diciottenne Karl August, duca di Weimar. Si dedica allo studio di varie scienze e lavora al “Faust”, al “Wilhelm Meister” e all’ “Ifigenia in Tauride”. Nel 1786 Goethe fugge dalla corte di Weimar alla volta dell’Italia. In questo periodo trova stesura definitiva L”Ifigenia”, scrive ”Le elegie romane” (1789) e alcune scene del “Faust”. Al rientro a Weimar, nel 1788, l’accoglienza è fredda. Per Goethe è un periodo di profonda crisi che supererà grazie all’amicizia con Friederich Schiller, che conosce nel 1794. Dalla loro collaborazione prenderanno vita numerose opere liriche ed epiche. Su incoraggiamento di Schiller, Goethe darà versione definitiva al “Faust”, il suo capolavoro. Muore a Weimar il 22 marzo 1832. È considerato uno dei più grandi scrittori tedeschi di tutti i tempi.
Prodotti con Goethe Johann Wolfgang von in Schede Biografiche