Bukovaz Antonella
Antonella Bukovaz (Cividale del Friuli, 1963) è originaria di Topolò-Topolove, borgo sul confine italo-sloveno, nelle valli del Natisone. Lì ha cresciuto le sue figlie e scritto poesie che sono confluite in un libro, "Tatuaggi", edito da Lietocolle (2006). Dal 1995 ha partecipato a diverse rassegne di arte contemporanea in Italia e in Slovenia; dal 2005 si dedica prevalentemente alla poesia e alle interazioni tra parola, suono e immagine in forma di lettura, videopoesia e video-audioinstallazione. Ha realizzato i suoi lavori collaborando con i musicisti Sandro Carta, Marco Mossutto, Hanna Preuss, Antonio Della Marina. Nel 2008 ha presentato con grande successo il suo ultimo lavoro multimediale di videopoesia, "Storia di una donna che guarda al dissolversi di un paesaggio", un canto stanziale che si fa parola nomade e apre, ingloba, sputa e riaccoglie al proprio interno, con le musiche del compositore e sound-designer Teho Teardo e le proiezioni video del regista Leonardo Gervasi. Collabora da sempre alla realizzazione di Stazione di Topolò/Postaja Topolove. Insegna, in lingua slovena, nella scuola bilingue di San Pietro al Natisone. Vive a Cividale del Friuli.
Prodotti con Bukovaz Antonella in Schede Biografiche