De Luca Erri
Erri De Luca è scrittore, poeta e traduttore. Nato il 20 maggio del 1950 a Napoli, diciottenne raggiunge Roma e prende parte alla stagione del '68, entrando a fare parte di Lotta Continua. Pur provenendo da una famiglia benestante, decide di esercitare lavori manuali e per lavoro si sposta anche all'estero, in Africa e in Francia. Affianca al lavoro come operaio qualificato, camionista, magazziniere e muratore lo studio da autodidatta di diverse lingue, tra cui lo yiddish e l'ebraico antico; inizia così a tradurre libri della Bibbia, cercando di mantenere la traduzione il più possibile aderente e fedele all'originale. L'esordio come scrittore risale al 1989, con il romanzo Non ora, non qui'. A questo debutto un po' tardivo sul panorama letterario corrisponde una produzione ricchissima; tra i romanzi pubblicati possiamo ricordare Una nuvola come tappeto' (1991), Aceto, Arcobaleno' (1992), In alto a sinistra' (1994), Alzaia' (1997), Tu, mio' (1998), Tre cavalli' (1999), Montedidio' (2003), Il contrario di uno' (2003), In nome della madre' (2006), Il giorno prima della felicità' (2009), Il peso della farfalla' (2009). Ha tradotto e curato Esodo/Nomi' (1994), Giona/Ionà' (1995), Kohèlet/Ecclesiaste' (1996), Libro di Rut' (1999), Vita di Sansone' (2002), Vita di Noè/Nòah' (2004) e L'ospite di pietra' di Puskin (2005). Collabora con diverse testate ed è opinionista de Il Manifesto'.
Prodotti con De Luca Erri in Schede Biografiche