Impacciatore Sabrina
Sabrina Impacciatore nasce a Roma nel marzo del 1968. Già da piccola desidera diventare attrice, e sviluppa inventiva e caparbietà. A venticinque anni trova lavoro come segretaria nella redazione del programma 'Non è la Rai'; Gianni Boncompagni resta colpito dalla sua vulcanica personalità e le affida il ruolo di conduttrice de 'L'angolo della Posta di Non è la Rai'. Terminato il cult-tv tutto al femminile, il regista le ritaglia una particina nel sarcastico 'Macao'. Inizia così l'ascesa dell'attrice, che si divide tra cinema e televisione. Recita nella pellicola televisiva 'Il compagno' e sul grande schermo ne 'L'ultimo bacio' di Gabriele Muccino, 'La Passione di Cristo' di Mel Gibson e 'Manuale d'amore' di Giovanni Veronesi. Nel frattempo si forma presso l'Actor's Studio di New York e a Roma studia sotto la guida di Cosimo Cinieri, Lucia Poli, Francesca de Sapio, Michael Margott e Jack Waltzer. Nel 2006 recita in 'N (Io e Napoleone)' di Ernesto Ferrero: questa interpretazione le vale vari riconoscimenti, come la nomination come Migliore Attrice Non Protagonista al David di Donatello. L'anno successivo prende parte al drammatico 'Signorina Effe' di Wilma Labate, al comico '2061: Un anno eccezionale' di Carlo Vanzina e al discusso 'Donne Assassine'. Nel 2008 è tra i protagonisti del film per la televisione 'Due mamme di troppo' e nel 2010 torna sul grande schermo con il sequel de 'L'ultimo bacio', 'Baciami ancora' di Gabriele Muccino.
Prodotti con Impacciatore Sabrina in Schede Biografiche